tutte le valli del trentino alto adige

In Uncategorized Posted

Tutti i lavori. 5023 Molto sviluppata è l'industria alimentare. Sono invece altoatesine la val Passiria, la val Martello, la valle Isarco, la val Gardena, la val Pusteria, la val Badia e la val Venosta. Il fiume principale è l'Adige con gli affluenti Passirio, Isarco (con il suo tributario Rienza), Noce e Avisio. Precedentemente parti dell'Alto Adige rientravano nell'arcidiocesi di Trento. La regione conta il maggior numero di impianti idroelettrici d'Italia dopo il Piemonte (392 nel 2009) e la maggior produzione di energia idroelettrica dopo la Lombardia (3 112,5 Megawatt nel 2009).[66]. Nel 1848 ebbero inizio le rivendicazioni trentine di autonomia da Innsbruck. Dati i limitati poteri a essa attribuiti, e la natura derivata delle sue autorità rispetto a quelle delle due singole amministrazioni locali, dopo le riforme istituzionali del 2001 la Regione Trentino-Alto Adige può essere considerata una confederazione delle due province autonome. Per la sua posizione geografica e storico-culturale di città mediana tra il mondo italiano e a quello germanico, nel 1542 Trento venne scelta come sede per il Concilio di Riforma della Chiesa (1545-1563). La terza guerra d'indipendenza italiana coinvolse anche il territorio del Trentino-Alto Adige, con l'invasione capitanata da Giuseppe Garibaldi. Il 10 settembre 1919 con il trattato di Saint Germain le potenze vincitrici della grande guerra disposero la ripartizione dei territori che avevano fatto parte del dissolto impero austro-ungarico. Mamme Magazine Nel territorio trentino non si registrò la presenza di grandi formazioni partigiane, come quelle attive nelle confinanti province di Vicenza e Belluno (zone in cui combatterono molti antifascisti trentini). Paesaggi d'Italia. La valle principale è la valle dell'Adige che si sviluppa da Merano a Rovereto passando per Bolzano e Trento. Si trovano anche cervi. Riva del Garda è collegata alle altre località del lago di Garda da una regolare linea di battelli. Trentino-Alto Adige: economia Il Trentino-Alto Adige è essenzialmente una regione montuosa e questo ci potrebbe far pensare che l’attività agricola sia quasi del tutto inesistente. Nella tabella seguente sono elencati alcuni dei più importanti castelli, suddivisi tra le due province. Nella regione prealpina si trovano le lepri grigie. Valli e fiumi dell’Alto Adige. Sono attive nei settori tessile, edilizio, della meccanica, del legno e della carta. Nonostante l'enorme sforzo per la sua costruzione in pochi anni (1939-1942), tali opere, per quanto alcune non fossero ancora totalmente completate negli armamenti, non furono mai utilizzate.[32]. Galleria immagine: Località e vallate dell’Alto Adige Mappa Apri la mappa; D-4735-ski-seiseralm.jpg Nelle aree sciistiche nelle Dolomiti, attorno all’Ortles e alla catena centrale delle Alpi, l’inverno si apre all’insegna dello sci. Gli stranieri costituiscono l’8,7% della popolazione residente totale, un livello analogo alla media nazionale. Venne infatti incentivata la creazione di stabilimenti delle maggiori imprese industriali, in modo da impiegarvi operai provenienti da tutta Italia, molti dei quali andarono a vivere nei grandi edifici realizzati alla periferia di Bolzano. Nel 1363 Margherita di Tirolo fu costretta in seguito a pressioni politiche a cedere la contea del Tirolo al duca d'Austria Rodolfo IV d'Asburgo. in collaborazione e con il contributo della Camera di Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cuneo, edizione 2008: Dolomiti di Feltre e delle Pale di San Martino, Categoria:Valichi del Trentino-Alto Adige, Aree naturali protette del Trentino-Alto Adige, Parco naturale provinciale dell'Adamello-Brenta, Parco naturale Paneveggio-Pale di San Martino, Riserva naturale integrale delle Tre Cime del Monte Bondone, zone umide italiane della lista di Ramsar, Concilio di Riforma della Chiesa (1545-1563), invasione capitanata da Giuseppe Garibaldi, stragi di Ziano, Stramentizzo e Molina di Fiemme, Associazione Studi Autonomistici Regionali, ricostituzione della Repubblica Austriaca, Comitato per la liberazione del Sudtirolo, elezioni provinciali altoatesine del 2013, Progetti di aggregazione di comuni italiani ad altra regione, Progetti di aggregazione di comuni al Trentino-Alto Adige, Consiglio regionale del Trentino-Alto Adige, Consiglio della Provincia autonoma di Trento, elezioni del 2013 nelle due province autonome, museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero, Prodotti agroalimentari tradizionali del Trentino-Alto Adige, Alto Adige Valle Venosta Traminer aromatico, Statuto Speciale per la Regione Trentino-Alto Adige, Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige, http://www.centrometeoitaliano.it/clima-trentino-alto-adige/?refresh_cens, http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/06_Giugno/26/bruno.shtml, http://www.corriere.it/cronache/14_settembre_11/orsa-daniza-catturata-muore-seguito-narcosi-d4c7892c-3989-11e4-99d9-a50cd0173d5f.shtml, http://www2.muse.it/pubblicazioni/8/59a/MUSEO_nat_03.pdf, Arbeitsgemeinschaft der Optanten für Deutschland, https://www.tuttitalia.it/trentino-alto-adige/statistiche/cittadini-stranieri-2017/, http://www.edscuola.it/archivio/handicap/mussulmani_in_italia.htm, http://www.regione.taa.it/Urp/gonfalone.aspx, http://dati.istat.it/Index.aspx?DataSetCode=DCCV_TAXDISOCCU, http://images.cn.camcom.gov.it/f/Prezzi/BMTI/42/4225_CCIAACN_2052009.pdf, http://www.enit.it/en/studies-and-research.html. In Alto Adige vi furono due diverse resistenze, una di lingua italiana guidata dal Comitato di Liberazione Nazionale di Bolzano e una di lingua tedesca guidata dall'Andreas Hofer Bund; entrambe poterono far poco dal punto di vista strettamente militare a causa della forte presenza nazista. Le stesse parrocchie altoatesine sono o di lingua italiana o di lingua tedesca (talune sono bilingui). Tra i castelli più noti di epoca medievale vi sono castel Tirolo, castel Roncolo (il maniero illustrato) e il castello del Buonconsiglio di Trento. Nel 2009 i nati sono stati 10 588 (10,3‰, il secondo più alto indice regionale d'Italia), i morti 8 421 (8,4‰) con un incremento naturale di 2 167 unità rispetto al 2008 (1,9‰). Quando ti colleghi per la prima volta usando un Social Login, adoperiamo le tue informazioni di profilo pubbliche fornite dal social network scelto in base alle tue impostazioni sulla privacy. Le valli dolomitiche altoadesine sono tra le più incantevoli cornici paesaggistiche che si possano visitare all’interno del territorio della penisola. Questa categoria contiene le 2 sottocategorie indicate di seguito, su un totale di 2. Secondo lo storico romano Tito Livio i Reti sarebbero della stessa etnia degli Etruschi. La sede Rai di Bolzano a sua volta comprende la Rai Alto Adige in lingua italiana, la Rai Südtirol in lingua tedesca e la Rai Ladinia in lingua ladina. Hist. Tratta di eventi come feste locali e nazionali come Carnevale, Pasqua e Natale; opinioni su località da visitare, guide su monumenti, chiese e attrazioni turistiche da vedere, consigli su souvenir da acquistare, prodotti e piatti tipici locali da gustare, ristoranti dove mangiare e hotel dove alloggiare ed idee regalo weekend soggiorni low cost con percorso spa alle terme all’insegna del relax e del benessere. Nella provincia autonoma di Bolzano è data infatti importanza alla lingua di appartenenza (italiano, tedesco, ladino), con una ripartizione proporzionale alla consistenza dei gruppi linguistici nell'attribuzione di impieghi pubblici, contribuzioni pubbliche e assegnazione di case popolari; le scuole (comprese quelle materne) sono divise a seconda dell'appartenenza al gruppo linguistico. Il Trentino-Alto Adige comprende 282 comuni (166 in provincia di Trento e 116 in provincia di Bolzano). Inoltre, è incorniciata dal Catinaccio e dalla Marmolada. La regione Trentino-Alto Adige ai sensi dell'art. Il Trentino è quasi completamente italofono o parla dialetti trentini, con comunità storiche germanofone: mocheni nell'alta valle del Fersina, detta anche valle dei Mocheni o Bersntol, e cimbri, questi ultimi concentrati nel comune di Luserna, ma presenti in alcuni comuni vicini delle province di Vicenza e Verona. [1] La legge di modifica costituzionale n. 3 del 18 ottobre 2001 ha inserito la dizione del 1972 (vedi l'articolo 116) nella Costituzione italiana.[41]. Il passo dello Stelvio fra Trentino-Alto Adige e Lombardia è il valico automobilistico più alto d'Italia. Gli inverni sono rigidi. Inoltre, si possono ammirare i borghi di Corvara e San Martino, per godersi la tranquillità dei paesini locali. Donne Magazine Passaggio del Giro d'Italia, 17a e 18a tappa: tutte le strade chiuse in Trentino Alto Adige. Fino alla metà degli anni cinquanta del Novecento la Democrazia Cristiana e la Südtiroler Volkspartei (SVP), il partito di riferimento della popolazione di lingua tedesca guidato in origine da membri della Resistenza al nazismo, collaborarono nella gestione dell'ente regionale. Guide viaggio turistiche in Italia e all’Estero: Roma, Genova, Milano, Torino, Trieste, Verona, Venezia, Savona, Firenze, Pisa, Siena, Napoli, Cagliari, Bari, Lecce, Catania, Palermo, Parigi, Londra, Dublino, Budapest, Vienna, Barcellona, Monaco, Nizza, Berlino. Un traguardo importante, in cui l’Ami ha soddisfatto i palati musicali di … Il primo presidente di lingua tedesca è stato Luis Durnwalder della Südtiroler Volkspartei. Posizionato nella suggestiva cornice delle Dolomiti di Brenta, l'hotel è circondato dallo splendido ambiente naturale dell'alta valle di Non, famosa non solo per le mele Melinda ma soprattutto per l'ampiezza e la luminosità che la rendono unica tra tutte le valli del Trentino. Il movimento ebbe un grande seguito popolare e il 20 aprile 1947 riuscì a portare in piazza di Fiera a Trento ben 30 000 persone. Il potere esecutivo spetta alla giunta e al presidente della Regione, mentre quello legislativo al consiglio regionale. Le sezioni e sottosezioni alpine che interessano la regione sono così raggruppabili, in ordine di sezione secondo la SOIUSA: Il Trentino-Alto Adige può essere divisa in due grandi aree geologiche: quella prevalentemente silicea, che si estende nella parte occidentale e settentrionale, e quella prevalentemente calcarea-dolomitica, nella parte meridionale e orientale. Tutte le informazioni che servono per conoscere le Legendary 8, da visitare in Val Gardena. [43] Il toponimo deriva infatti da trent, ovvero "triforcazione" (dovuta al letto irregolare del fiume Adige). Questo la pone nell'età del rame, momento di transizione tra il neolitico e l'età del bronzo. Inoltre gli optanti sudtirolesi in età di leva prestarono servizio militare nell'esercito e nelle forze dell'ordine tedeschi,[31] venendo coinvolti fra l'altro nell'eccidio delle fosse Ardeatine. In tutto si trattò di 213.000 persone, di cui 75.000 lasciarono realmente la terra natia. ). In base all'orografia, all'esposizione rispetto ai venti predominanti, alla quota e alla presenza dei grandi laghi alpini come quello di Garda, il clima può variare sensibilmente, fino a presentare i caratteri tipici del clima mediterraneo. Nel 774 il Trentino-Alto Adige passò sotto il dominio dei Franchi, che sotto Carlo Magno conquistarono il Regno longobardo, includendolo nel quadro dell'Impero Carolingio. | Guida d'Italia del Touring Club Italiano, Trentino-Alto Adige, 1976, pag. In seguito alla pace di Presburgo (odierna Brastilava, 26 dicembre 1805) la regione passò sotto il filo-napoleonico Regno di Baviera, rimanendovi fino al 1810. [34] A ciò occorre aggiungere le uccisioni e gli arresti che il 28 giugno 1944 decapitarono la resistenza trentina e il locale CLN, portando alla morte Giannantonio Manci che ne era alla guida. Offerte Shopping Il processo di unificazione del neonato stato italiano non fu però completo, poiché molti territori abitati da comunità italiane, tra cui il Trentino, restavano sotto controllo austriaco; si consolidò di conseguenza l'irredentismo. Il principale asse ferroviario è costituito dalla ferrovia del Brennero, che corre lungo la Valle dell'Adige dal basso Trentino a Bolzano, e da lì percorre la Valle Isarco fino al confine con l'Austria (Passo del Brennero). Penso di averlo detto più di una volta: i parchi dell'Alto Adige sono meravigliosi! [35] In Alto Adige prevalsero invece le spinte secessioniste, già nel 1946 erano state raccolte 155 000 firme per ottenere l'annessione all'Austria. 116 della Costituzione è costituita (dunque formata e non semplicemente suddivisa) dalla provincia autonoma di Trento e la provincia autonoma di Bolzano. Il territorio a nord della «linea napoleonica» che andava dalla sella di Dobbiaco al Cevedale rimase parte del Regno di Baviera. Offre un panorama spettacolare che dà sulla Catena del Logorai e sul Latemar. Le operazioni in Val Vestino (1510-1517) si conclusero con la definitiva ritirata veneziana. Al censimento del 1910 la maggioranza degli abitanti del Trentino-Alto Adige (Welschtirol e Deutsch-Südtirol secondo la denominazione asburgica) era complessivamente di lingua italiana. La regione è attraversata dall'autostrada A22 del Brennero e dalla strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero. Inoltre, è possibile visitare borghi incantevoli, come il paesino di San Candido e la località di Valdaora. Dopo la fine del secondo conflitto mondiale le istanze autonomistiche trentine, represse durante il fascismo, furono raccolte dall'Associazione Studi Autonomistici Regionali (A.S.A.R), che reclamava per tutta la regione Trentino-Alto Adige un'autonomia speciale. Le imprese sono concentrate nelle valli (in particolare in Val d'Adige) e sono spesso di piccole-medie dimensioni. Giochi a misura di bambini di tutte le età (si, anche adulti), lunghi scivoli, attrazioni in legno che si fondono con la natura che le circonda e soprattutto (per quello che mi riguarda) tantii giochi su cui arrampicarsi. | I principati vescovili di Trento (che comprendeva Trentino e parte dell'Alto Adige) e Bressanone (che comprendeva pure territori oggi facenti parte dell'Austria) sopravvissero fino alla secolarizzazione napoleonica del 1803. La carica di Presidente viene ricoperta da giugno 2016 da Arno Kompatscher dell'Svp succeduto a Ugo Rossi del Patt (Partito Autonomista Trentino Tirolese) che ora ricopre la carica di vicepresidente. Le scuole di lingua tedesca vennero gradualmente soppresse. Il Governo italiano rispose al terrorismo con una massiccia presenza militare in Alto Adige. Le richieste trentine di autonomia incontrarono una forte opposizione da parte delle autorità tirolesi e non vennero mai soddisfatte dal potere imperiale asburgico. Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza? In Alto Adige e nelle zone di montagna più elevate le temperature scendono considerevolmente sotto allo 0 Â°C e questi sono tra i settori più freddi d'Italia, con valori estremi anche inferiori a -30 Â°C. Questa categoria raggruppa le voci riguardanti le valli del Trentino-Alto Adige.. Sottocategorie. Per via del territorio prevalentemente montano, senza pianure e dove oltre la metà del suolo è improduttiva perché costituita da rocce, ghiacciai, laghi e boschi estesissimi, a cui si aggiunge anche il clima rigido con inverni lunghi e freddi[61], l'agricoltura non può essere eccessivamente sviluppata. ISTAT: Tasso di disoccupazione MetaData : Tasso di disoccupazione - livello regionale: Agricoltura allevamento e industria in Trentino Alto Adige, Geografia d'Italia | Il Trentino Alto Adige Südtirol - Focus Junior. La radicalizzazione portò alla nascita di movimenti terroristici: il Gruppo Stieler, autore di diversi danneggiamenti; il Comitato per la liberazione del Sudtirolo, che perseguì anche una strategia stragista che provocò morti in tutta la regione e anche in Veneto (strage di Cima Vallona). In seguito all'immigrazione dall'estero si sono diffuse in Trentino-Alto Adige altre fedi, specialmente la religione islamica e il cristianesimo ortodosso, ma anche l'induismo e il buddismo-scintoismo.[53]. Nelle nostre guide puoi scoprire tutte le misure adottate dai nostri operatori e fornitori di servizi turistici per tutelare te e i tuoi cari Non esiste pertanto una RAI Trentino-Alto Adige a livello regionale. Il lago di Tovel viene annoverato tra le zone umide italiane della lista di Ramsar. Sceso in Italia a seguito della chiamata della regina Adelaide, il 10 ottobre 951 Ottone I di Sassonia assunse a Pavia il titolo di rex Francorum et Italicorum e l'anno successivo assegnò la marca di Verona al fratello, il duca di Baviera Enrico. La Val di Fiemme si trova immersa in un contesto montano decisamente suggestivo. In seguito alla vittoria italiana il trattato di Saint-Germain confermò il passaggio del Trentino-Alto Adige (originariamente chiamato Venezia Tridentina) al Regno d'Italia. In occasione del censimento decennale della popolazione gli abitanti del Trentino-Alto Adige dichiarano la propria appartenenza a uno dei gruppi linguistici riconosciuti dallo statuto di autonomia: italiano, tedesco, ladino, mocheno e cimbro. Gli impianti sciistici del luogo sono infatti tra i più famosi del Trentino. Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia. Durante una vacanza in Trentino Alto Adige, si possono ammirare le meravigliose valli che si estendono nel territorio delle Dolomiti. Nel corso del XVII e del XVIII secolo i Principati Vescovili videro nuovamente ridursi la loro autonomia a favore della Contea del Tirolo. Del tutto particolare è il successivo tratto di cammino fino allo sbocco delle valli di Sole e di Non nella valle dell’Adige. La Val Badia è adiacente alla Val Gardena e rappresenta una tappa fondamentale per un perfetto itinerario di viaggio in Trentino Alto Adige. | In Trentino gli occupanti nazisti incoraggiarono invece l'autonomismo locale nominando Adolfo De Bertolini (un ex-esponente liberale mai compromesso con il fascismo) Commissario Prefettizio. L'anno dopo, con le leggi di annessione delle regioni Venezia Giulia e Venezia Tridentina (l'attuale regione Trentino-Alto Adige), venne ufficializzato il passaggio di questi territori sotto la sovranità dello stato italiano, incorporando così nel Regno d'Italia anche 220 000 tirolesi di lingua tedesca e ladina.[27]. Entrambe le città capoluogo hanno dal punto di vista politico-amministrativo un'eguale importanza. 9 agosto 1983, n. 41, suppl. Posted by Tourism Italia Aprile 16, 2020. In realtà il nome sembrerebbe essere anche più antico e di origine retica. Il periodo romano si protrasse per cinque secoli e lasciò profonde tracce nella regione che fu fortemente latinizzata. concessa dal ministero italiano del lavoro il 16.02.07 nr. In età carolingia, in virtù della propria posiziona strategica, l'area venne spesso coinvolta nei periodi di turbolenza a causa delle guerre di successione dinastica. Per definire gli abitanti e ciò che attiene alla provincia di Trento si usa il termine "trentino" (o "tridentino" se riferito alla storia o alla Chiesa, p. es. [19], Questo assetto venne spazzato via dalla ripresa delle ostilità nel 1813 e dalla riconquista del territorio da parte delle truppe asburgiche. Giganteschi massicci rocciosi aprono orizzonti immensi e si susseguono a perdita d'occhio, scintillanti di ghiacciai. In Italia, infatti, gli stranieri sono l'8,6% della popolazione residente, mentre nella provincia di Bolzano sono il 9,1% e nella ripartizione Nord-Est il 10,5%.[51]. Un ruolo primario nell'economia regionale viene svolto dal settore pubblico, viste le ampie competenze da amministrare e le corrispettive risorse finanziarie da gestire. Qui è rimasto inalterato quel paesaggio che ha reso queste … In particolare sono presenti in Provincia di Trento due ampie zone pianeggianti: la Piana Rotaliana e la Piana dell’Alto Garda. Viaggiamo è un magazine online che propone offerte viaggi, sconti lastminute di soggiorni viaggio, pacchetti vacanza hotel + volo, promozioni volo low cost in Italia e all’estero. Per quanto riguarda lo sci di fondo famosa è la marcialonga e la cronoscalata di Cavalese in Val di Fiemme. Tutte le informazioni che servono per conoscere il Gigante dell’Appennino di Giambologna. Le correnti meridionali sono le principali responsabili degli episodi di maltempo. llll Scoprite le più belle regioni e aree di vacanza del Trentino Alto Adige presentate e illustrate dalla nostra redazione con tanti consigli su cosa fare e vedere in ciascuna zona! Alla popolazione di lingua tedesca fu imposto di scegliere se diventare cittadini tedeschi e conseguentemente trasferirsi nei territori del Terzo Reich o se rimanere cittadini italiani integrandosi nella cultura italiana e rinunciando a essere riconosciuti come minoranza linguistica. L'espansionismo veneziano non si fermò e nel 1441 la pace di Cavriana suggellò la conquista di Torbole e Riva del Garda. Tra le Dolomiti e le Alpi dello Zillertal, sono valli laterali dell'Adige con piccoli centri abitati per una vacanza all'insegna del relax, per gli amanti dell'escursionismo e della montagna. viene riconosciuta dal 1997 quale punto più a nord della penisola italiana. Tra l'età del bronzo e la prima età del ferro si sviluppò la cultura di Luco-Meluno. Testimonianza di ciò è la presenza in quasi tutto il territorio regionale di malghe e ricoveri estivi per il bestiame, in parte tuttora utilizzati per la pratica dell'alpeggio. "il Concilio Tridentino"), per gli abitanti e ciò che è riferito alla provincia di Bolzano si usa "altoatesino" o "sudtirolese", quest'ultimo generalmente per riferirsi alla componente di madrelingua tedesca o ladina. Fu l'imperatore del Sacro Romano Impero Corrado II a concedere ai vescovi di Trento e Bressanone il potere temporale sulle rispettive diocesi nel 1027. Verso la metà degli anni cinquanta del Novecento, in seguito al ritorno di molti optanti dalla Germania e alla ricostituzione della Repubblica Austriaca, decisa a sostenere istanze rivendicazioniste, la politica altoatesina si radicalizzò. Alle popolazioni germanofone incorporate nel Regno d'Italia napoleonico venne garantito l'uso del tedesco in tutti gli uffici amministrativi e giudiziari, nonché in tutti gli atti pubblici. L'uso dei toponimi tedeschi venne vietato. In seguito all'avvicinamento dell'Italia fascista alla Germania nazista furono implementate le opzioni in Trentino-Alto Adige. Il divieto di ricostruire il partito fascista, la decisione di non mandare i giovani al fronte nell'esercito tedesco o in quello della Repubblica Sociale Italiana ma di inquadrarli in un corpo considerato di polizia locale come il CST, l'illusione di un'autonomia locale furono tutte mosse che consentirono alle autorità naziste di evitare il sorgere in provincia di Trento di un forte movimento partigiano.

Ginkgo Biloba Maschio Femmina, Spezia Calcio 2010, 21 Ottobre Segno Zodiaco, Nefertiti Tattoo Rihanna, Divinità Egizia Della Notte, Schede Didattiche Inglese Spelling, Incidente Oggi Savona,