#DesignersWeLove: Neville Brody

d82bcffc60da494a134c19b7144d636d

Prime giornate post-vacanze di Natale trascorsa in compagnia di un designer che da sempre ci ispira: Neville Brody.

#DesignersWeLove

Figura di spicco degli anni Ottanta non solo nell’ambito della grafica ma anche della moda e della comunicazione visiva in generale. Lanciò uno stile geniale e fuori dalle regole. Un creativo e uno spirito ribelle e anticonformista che si fece interprete della tendenza underground, nata alla fine degli anni Sessanta.

La sua è una “grafica rumorosa” (noisy graphics) trasgressiva e audace, ma armonica nel suo insieme perché frutto di un organizzato lavoro di progettazione ben organizzato. Traendo ispirazione dalle avanguardie e dal Punk, Neville Brody contribuì alla rivitalizzazione del design grafico, attribuendogli un ruolo nuovo: quello di mezzo dicomunicazione di un’idea, di un progetto, di un concetto.

brody

Grazie al suo fondamentale contributo nel campo, Neville Brody può essere considerato il padre della grafica contemporanea: ha liberato la tipografia dai dogmi e dalle regole tradizionali; ha progettato font originali e geniali; ha contribuito alla costruzione dell’identità di artisti ed etichette musicali realizzando cover di album che sono veri e propri capolavori, come le riviste con cui ha collaborato, come The Face, iconico giornale anni ’80 di moda, design e lifestyle.

Costantemente contro le regole, le convenzioni e i modelli preesistenti, Neville Brody ha contribuito ha svincolare totalmente il design grafico dalle regole ferree in cui era costretto, esplorandone le infinite possibilità comunicative.

 

 

facep24-25

The Edit

cd03_just_can_t_get_enough_1981-09-07_cdmute16_1

Depeche Mode, “Just can’t get enough” album cover

the-face-designed-by-neville-brody-resized

The Face March 1985 cover


c2458b80b2a1aeff30747bc54f3b5f28

“Ocean’s Eleven” film poster

Related Posts

Comments are closed.